Due giornate di solidarietà al Santuario di Moncrivello con un grande raduno di mezzi d’epoca

 Sarà un fine settimana all’insegna della solidarietà e del divertimento quello che si svolgerà  sabato 19 e domenica 20 settembre al Santuario del Trompone di Moncrivello, Vercelli.

Per il terzo anno consecutivo, infatti, centinaia di mezzi d’epoca, tra camion, auto e moto, si ritroveranno presso il Santuario della Beata Vergine per partecipare a numerose iniziative organizzate dai Silenziosi Operai della Croce.

L’evento, che nelle passate edizioni ha riscosso una grande partecipazione, ha lo scopo di raccogliere fondi per realizzare un nuovo progetto: rendere non soltanto accessibile e completamente usufruibile l’ampio parco adiacente al Santuario, ma anche creare un giardino terapeutico, l’Healing Garden, Il Giardino delle Stagioni, per gli ospiti sia della nuova RSA “Virgo potens” che della Casa di cura “Mons. Luigi Novarese”.

Sabato 19 i partecipanti al raduno si ritroveranno in Piazza d’Armi a Casale Monferrato da dove partiranno intorno alle 16.30 per raggiungere il Santuario del Trompone e assistere alle 18 alla Santa Messa. Prima della cena texana e della “festa western style” con il gruppo Contry DDF, alle 19 sarà presentato il progetto “Il giardino delle stagioni”.

“Dopo aver raccolto i fondi per la realizzazione della stanza Snoezelen per la stimolazione multisensoriale – spiega Mara Strazzacappa, medico geriatra della Casa di cura “Mons. Luigi Novarese”  e sorella della comunità – siamo sicuri, grazie alla generosità che abbiamo sempre trovato, di poter conseguire anche questo nuovo progetto che ha lo scopo di rendere l’ambiente in cui si trovano i nostri ospiti sempre più accogliente e famigliare”.

Il giorno dopo, dalle 8.30 i mezzi d’epoca verranno radunati nel parco del Trompone, alle 10 vi sarà la celebrazione liturgica in Santuario animata dalla Fanfara dell’Associazione Bersaglieri di Biella, che si esibirà in un concerto anche nel pomeriggio, mentre prima del pranzo di solidarietà vi sarà la benedizione dei veicoli storici. Nel pomeriggio arriveranno i Figuranti dei Cantoni del “Palio d’la Vila” di Villareggia con giochi medievali nel parco e a seguire alcuni trattori d’epoca si cimenteranno nell’aratura di alcuni campi adiacenti alla Casa di cura “Mons. Luigi Novarese”. Alle 17 la manifestazione si concluderà con l’esibizione della Scuola di ballo “Dance & Music” di Elena e Christian Bono di Cigliano.

Tutto questo sarà preceduto il 18 settembre da una serata all’insegna di Pizza e Musical durante la quale sarà possibile assistere allo spettacolo “Don Bosco: Operaio di Dio” messo in scena dall’Oratorio don Bosco di Rivoli (TO) a cui prenderanno parte 80 tra attori e ballerini. Nel corso dell’evento vi sarà la possibilità di gustare la pizza cotta nel nuovo forno a legna della comunità.

don bosco manifesto trompone 2015don bosco-001