Un grave lutto ha colpito la comunità dei Silenziosi Operai della Croce, il personale del Centro di Recupero e Rieducazione Funzionale “Mons. Luigi Novarese” di Moncrivello (Vercelli) e della Residenza Sanitaria Assistenziale “Cuore Immacolato di Maria” di Re (Verbania).

Ieri, 21 agosto, in Val Formazza, è deceduto per un malore improvviso, durante una gita in montagna, il dottor Alberto Cavanna, dopo avere svolto come sempre, in modo diligente e appassionato, il suo compito di Direttore sanitario presso la RSA di Re.
Il medico si è accasciato mentre percorreva un sentiero, vani sono stati i soccorsi.

Noi, Silenziosi Operai della Croce, lo abbiamo conosciuto dopo il suo ritiro dall’attività professionale, e con lui è nata un’immediata simpatia e condivisione di ideali che lo ha reso un collaboratore preziosissimo sia del CRRF “Mons. Luigi Novarese” che della RSA “Cuore Immacolato di Maria”.

Sarebbe facile parlare della sua preparazione come medico, della sua cultura umana e professionale. Ciò che lo rende indimenticabile è stata la profonda umanità che ne animava il lavoro, rendendolo prima uomo e poi medico.
La sua è stata una presenza discreta, umile e, allo stesso tempo, autorevole e partecipativa, da “medico gentiluomo” quale lui era, preparato ed attento, sempre pronto al sorriso, capace di rendere la cortesia un’arte e la saggezza un dono per gli altri.
Sentiremo la sua mancanza. Il Signore ci renda capaci di vivere la sua eredità di disponibilità, cortesia e gentilezza, ma anche la sua capacità di guardare a persone ed eventi con uno sguardo positivo, alla ricerca del bene e del bello che è in ciascuno di noi.

La salma è giunta nel pomeriggio al Complesso del Santuario della Beata Vergine del Trompone a Moncrivello dove sarà esposta fino al funerale.

Il Santo Rosario si terrà presso il Santuario venerdì e sabato alle ore 20.30 mentre la Celebrazione eucaristica in suffragio sarà, sempre in Santuario, domenica alle ore 16.30.

La comunità dei Silenziosi Operai della Croce